Abiti e accessori H&M: la plastica riciclata che si indossa

Sembra chiffon di seta ma è bionic, un derivato della plastica inquinante recuperata dagli oceani, il protagonista della Conscious Exclusive Collection di H&M. Una linea ecosostenibile per la primavera/estate 2017, composta da capi realizzati con tessuti riciclati dalle notevoli potenzialità.

Come ha spiegato il direttore creativo del brand svedese, Pernilla Wohlfahrt, la fibra di bionic, rispetto ad altri materiali ricavati riciclando bottiglie e buste di plastica, rende i tessuti morbidi al tatto e si presta a essere impiegata per creare sontuosi modelli femminili, da cocktail, da sera o da cerimonia. Uno di questi, arricchito da ruches e plissé, è l’elegante abito color cipria indossato dalla modella Natalia Vodianova per la campagna pubblicitaria d’anteprima. La collezione include anche una serie di accessori e, per la prima volta, capi di abbigliamento per bambini e un profumo, estratto da un olio biologico.

H&M è tra i primi marchi ad essersi impegnato per la diffusione di una moda consapevole, economica ed ecologica al tempo stesso. Da anni in tutti i punti vendita del brand è presente la collezione Conscious, che sperimenta costantemente tecniche innovative per tutelare l’ambiente. Il 20% delle creazioni di H&M sono prodotte in materiali ecologici, ma lo scopo del marchio è riuscire a mettere in vendita, entro il 2020, capi in cotone sostenibile al 100%. Inoltre, recentemente, la catena di abbigliamento low cost ha rilanciato nei propri negozi la raccolta di abiti usati, da riciclare e reinserire nel ciclo produttivo, offrendo in cambio buoni sconto sugli acquisti.

La nuova Conscious Exclusive Collection sarà presente in 160 punti vendita nel mondo dal prossimo 20 aprile.

Photo credit: vogue.it, grazia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *