289 by Sara Giunti, la borsa che vibra e si illumina se lo smartphone squilla

La borsa che ti facilita la vita” è il claim della campagna per la nuova linea autunno-inverno del brand Sara Giunti. Le shopper, i secchielli, le tracolle e gli zaini del marchio, sinonimo di tecnologia e funzionalità, sono realizzate per questa stagione in waterproof canvas e in gomma. L’innovazione sta nell’App289 Bag” con cui si collega lo smartphone, tramite Bluetooth, alla borsa. Quest’ultima, ad ogni notifica ricevuta, vibra e si illumina con luci a led. Una striscia di led si può accendere anche quando si apre la borsa per illuminarne il contenuto, spesso caotico, e semplificare così la ricerca affannosa di chiavi di casa, cellulare, e così via.

saragiunti

Dello stesso brand, fondato nel 2012 dalla giovane designer romana, fanno parte anche L’ED Emotion Design e Siamoises. Il primo è il marchio di borse dotate di presa USB interna per ricaricare tutti i dispositivi compatibili, come smartphone, tablet e fotocamere digitali; il secondo produce t-shirt hi-tech con una stampa grafica che, inquadrata con la fotocamera del cellulare, attraverso l’App Siamoises 2.0, fornisce contenuti audiovisivi e permette di assumere virtualmente le sembianze di uno dei personaggi della collezione.

Le App necessarie per l’utilizzo della tecnologia dei prodotti Sara Giunti sono disponibili sia per iOS che per Android, scaricabili dall’App Store o da Google Play. Le borse 289 sono in vendita sul sito a partire da 180 euro.

sgiunti

La tecno-creatività di Sara Giunti, laureata in Fashion Design all’Istituto Europeo di Design (IED) di Roma, le è valsa il premio Ambassador of Entrepreneurial Values Award, conferito dalla Commissione Europea e dal Consiglio dei Ministri italiano.

 

 

Credits: fashionmagazine.it, mendino.it, kongnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *